Chi e’ Maurizio Morabito

mauriziomorabito3.jpg

Ultimo Aggiornamento: 20 Maggio 2009


“Non c’e’ problema senza soluzione, anche se a volte non ottimale”



Curriculum breve: finora sono stato ricercatore (analisi ECG con reti neurali), programmatore, ricercatore (MEG, fMRI, analisi e visualizzazione), ingegnere, programmatore di nuovo, analista sistemi, manager.Adesso sono Principal Consultant informatico (Murex) per banche d’investimento.Ho la Laurea in Ingegneria Elettronica (Pisa), il Diploma Universitario in Studi Internazionali (Birkbeck College, London) e il Certificato Universitario in Studi sullo Sviluppo (“Development Studies”, sempre al Birkbeck).Ho anche una discreta esperienza giornalistica in italiano e in inglese, soprattutto sulla carta stampata sia di carattere generale che specializzata, ma anche in radio, e parlo alcune lingue. Fra i miei hobbies la metereologia e l’astronomia, la storia e la politica internazionale.



Curriculum esteso: l’Ing. Maurizio Morabito e’ nato a Reggio Calabria nel 1967 e ha vissuto in tre regioni, quattro Stati e due continenti (visitandone finora cinque). Parla correntemente l’Italiano, l’Inglese e il Francese e a un discreto livello il Tedesco, e conosce i rudimenti delle lingue Giapponese ed Araba.Laureatosi in Ingegneria Elettronica (Telecomunicazioni) all’Universita’ di Pisa nel 1992 dopo aver conseguito la Maturita’ Scientifica a Brindisi, Maurizio ha ottenuto il Diploma Universitario in Relazioni Internazionali presso il Birkbeck College di Londra nel 2002, con una tesi sulla politica estera dell’Uganda, e poi completato presso lo stesso Birkbeck gli studi necessari per il Certificato in Studi dello Sviluppo (2005).

Maurizio ha partecipato con successo anche a corsi di Formazione al Management (presso una nota Banca tedesca), di Monitore di Primo Soccorso e di Diritto Internazionale Umanitario (presso la Croce Rossa Italiana), di giornalismo (al Birkbeck College) e di metereologia (presso l’Aeronautica Militare Italiana).

La sua carriera, dopo una collaborazione da studente con l’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa, lo ha portato dapprima per un anno e mezzo presso una Software House di Firenze, e poi in Giappone con due borse di studio per un totale di piu’ di due anni come ricercatore nel campo dei biosegnali, presso un Istituto Nazionale di Ricerca del Governo nipponico.

Maurizio ha poi continuato le sue ricerche all’Universita’ di Ulm in Germania per 18 mesi, e successivamente e’ rientrato nel mondo dell’industria come Tecnico/Addetto alle Vendite per il Regno Unito di una ditta canadese nell’ambito dell’analisi dei segnali. Dal 1998 lavora nel settore dell’Investment Banking nella City di Londra, dapprima per una banca tedesca e negli ultimi quattro anni come per una ditta di consulenza, con vari incarichi presso alcune delle piu’ prestigiose banche di investimento.

Considerato dai colleghi come uno dei massimi esperti nella gestione e implementazione tecnica di un pacchetto software specializzato per il Trading, Maurizio ha lavorato per anni con persone provenienti da tutte le parti del mondo, arrivando a gestire un team di 15 persone distribuite in quattro localita’ in Europa, Giappone e Nord America. Attualmente sta costruendo una buona esperienza nel campo del Knowledge Sharing.

Apprezzato e spesso consultato dai colleghi per la sua prosa chiara e diplomatica sia in Italiano che in Inglese, Maurizio ha una discreta esperienza come giornalista, sia a livello locale (per un periodico pisano) sia divulgativo/globale (come corrispondente dall’estero, prima per una rivista di informatica della Mondadori, e adesso per un mensile di Reggio Calabria).

Durante gli anni universitari ha anche prodotto e condotto trasmissioni radiofoniche di approfondimento presso una radio locale. Piu’ recentemente ha pubblicato anche un articolo su una rivista americana on-line sul tema delle paure legate ai cambiamenti climatici, e gestisce tre blog (due generalisti, un terzo sul clima) in Italiano e in Inglese.

Maurizio, le cui lettere appaiono molto frequentemente nella apposita rubrica sull’International Herald Tribune, e che grazie a un suo commento e’ stato recentissimamente selezionato e ripubblicato con foto sul sito della BBC News, ha inoltre un buon numero di pubblicazioni scientifiche a suo nome, nel campo dell’analisi dei biosegnali e anche dell’esplorazione lunare.

Il suo obiettivo personale e’ di poter comunicare di fisica con i fisici, di medicina con i medici, di filosofia con i filosofi, e di problemi e soluzioni di gente comune con la gente comune.

Di ispirazione e credo Cattolici, iscritto dal 2007 a Radicali Italiani, Maurizio si considera liberale, “nonviolento” e “libertario nella responsabilita’” e mal sopporta il socialismo invidioso, le eccessive semplificazioni e complicazioni, e la politica e la filosofia urlate e vuote di contenuti. Dal Maggio 2009 ha iniziato una nuova avventura all’interno del Popolo della Liberta’.

E’ stato Responsabile di Amnesty International per la Toscana nel 1993, e ha tenuto per vari anni corsi divulgativi di Diritto Internazionale Umanitario per la Croce Rossa Italiana. Ultimamente si e’ molto interessato ai difficili rapporti fra scienza e politica, e fra scienza e religione, sia dal lato pratico che dal lato etico.


51 Responses to “Chi e’ Maurizio Morabito”

  1. 1 eleonora

    ciao, vorrei scaricare le vostre interviste de “I Magnifici”, ma non mi è possibile poiche l’archivio non è disponibile. come posso fare? ciaociao, E

  2. ciao, io sono rocco, ho dato un’occhiata veloce a questo sito, e mi pare di capire che

    -sei di Cittanova
    -sei molto intelligente

    perció vorrei consigliarti di cuore di dare un’occhiata, nel caso che non conoscessi questo autore, ad un sito italiano dedicato ad Ivan Illich, http://www.altraofficina.it/ivanillich in cui puoi leggere e scaricare in diverse lingue alcuni testi di questo intelligente pensatore. In particolare il testo “energa ed equitá” potrebbe incontrare il tuo interesse e, forse, la tua critica.
    Un caro saluto
    Rocco Marvaso

  3. 4 SERAFINO

    Perche non si comincia a divulgare efficacemente quello che di nuovo ha portato la fisica quantistica nel mondo moderno, altrimenti sembra una materia per esoteristi di cui diffidare, quasi come fosse un’arte magica… Mentre sembra che sia la cosa piu’ realistica mai vista.. La gente dai maghi ci va.. Ma a chiedere di inserire fra gli argomenti scolastici anche la fisica quantistica, oppure a renderla argomento di conversazione, come quando si commenta la partita juve-inter, a questo la gente… Dice no…… La gente ‘ strana.. Vulgus vult decibi…. La gente vuole essere presa in giro.. !!!! Questo e’ il guaio serio……..

  4. 5 ale

    Ciaooo,sto cercando di sviluppare un blog giornale in cui gli articoli sono scritti dai blogger WordPress (o al limite se non hai tempo posso scriverti io un’articolo prendendolo dal tuo blog e rimandandolo al tuo blog…).
    Il blog giornale nasce con l’intento di dare maggior visibilità al tuo blog e alla gente che cerca in rete la possibilità di trovare articoli di maggiore qualità in un’unico posto (visti i migliaia di blog che nascono ogni giorno…).
    Se ti va uno scambio link col blog giornale contattami pure.
    ti ringrazio anticipatamente e a presto

  5. 6 Gaetano Trotta

    Molto bello ed interessante il tuo blog. Vorrei se possibile che mi mettessi in contatto
    con Stefano Surace.Lo conosco da tanti anni e forse non si ricorderà di me .Ho condiviso
    con lui i tempi de “L’Inchiesta “.Anche allora la sua intelligenza dava tanto fastidio.
    Grazie . G. Trotta

  6. 7 assisinaturecouncil

    Ehi! E’ cosi difficile scriverti un messaggio, ho provato tutto ( eppure sono esperta bloggista), ma tutte queste stupide domande che fanno e poi mi rimandano sempre al mio blog…
    Ebbene, volevo mndarti questo capolavoro di non . conformismo !

    En english:

    A propos of women groups mental sanity and sensitivity

    My husband was deeply shocked by the despicable advertisement which appeared in today’s Corriere by Donna Moderna. The concept is one which aims to brand innocent male children with a lifelong stigma and guilt and condemn them to an permanently inferior position in society such as the « untouchables » in India. Both the publication, Donna Moderna and the ad agency Oliviero Toscani, should apologise deeply and withdraw this attack on innocent children. You don’t put pornography on air at five in the evening. What about children who may actually see this add in their homes ?

    What is more, the execution of the ad is pernicious for its protagonists. The little boy is fully exposed full frontal to the camera in a paedophilic manner, made to seem guilty while the little bewildered girl is suitably disguised by a banner headline proclaiming her innocence. These feminists are unaware that young children of both sexes have an innate sense of modesty about exposing their genitals. They also seem not to have noticed that young boys (up to a certain age) are more sensitive and less able to cope with stress than girls.
    Woe is he who has the misfortune to be born the son of one of these « donna moderna », assaulted out of his innocence by a burden of undeserved guilt and condemned the rest of his life in a soul-destroying humiliation.-

    Newspapers should be ashamed, by such cynic attempt at manipulating unaware children for the sake of a sly political agenda.

    Marisa Cohen

  7. 8 antonio de blasi

    Ciao Maurizio, cambia foto! Gli anni passano. Un salutone da Bologna.

  8. 9 Franco

    Trovo particolarmente interessante il fatto che, essendo nato e vissuto in Italia. nel tuo Curriculum specifichi che parli correttamente l’Italiano…
    Per quanto riguarda i giudizi sull’operato di Stefano Montanari… lasciamo perdere

  9. 10 Vito

    Non condivido nulla di ciò che è scritto in questo blog.
    Piuttosto mi interessava sapere se ha delle parentele imbarazzanti tipo “U Tiradritto”
    ovvero il boss Morabito della ‘ndrangheta!!

  10. 11 sbadalamenti

    Allora, Maurizio: sei o non sei parente di ‘u tiradritto’?

  11. voglio rassicurare gli imbecilli che si firmano “Vito” e “sbadalamenti” della probita’ assoluta di tutti i miei parenti, o almeno di tutti quelli che conosco o ho mai conosciuto,

    si avvertono pero’ ulteriori idioti che le loro domande cretine verranno cestinate.

  12. 13 sbadalamenti

    Perchè ti arrabbi così tanto? Se ti fossi chiamato Maurizio Riina ti avrei fatto la medesima domanda.

  13. 14 Paolo

    A parte il curriculum (tanto di cappello), un ingegnere che si occupa di politica internazionale, che ha un’apertura mentale tale e un’obiettività come la tua è di buon auspicio (anche per me che sono un tuo collega… 😉
    Complimenti e continua a pensare con la tua testa
    Paolo

  14. 15 Marinella

    Sarai un bravo ingegnere, ma smetti di criticare chi ha altre competenze diverse dalle tue (vedi intervento su Ferrara vincenzo). Non puoi essere un tuttologo.
    Studia un po’ di più la fisica

    • Cara Mariella, Maurizio ha ragione, non serve la competenza specifica per sostenere qualcosa ma la capacità dell’intelletto a sviluppare un ragionamento per confutare una tesi non condivisa.
      Inoltre credo che nel suo blog possa scrivere quello che vuole. Invece di scrivere di non criticare, cosa legittima e giusta (lo ha fato anche con me) cerca di confutare ciò che scrive con ragionamenti e dati.
      Buona giornata.

  15. Grazie Marinella. Tengo a precisare che non critico (quasi mai) le persone, Se pero’ dicono qualcosa che ritengo errato, permettimi il lusso di scriverlo sul mio blog, sempreche’ tutto cio’ sia supportato da un qualche ragionamento.

    E non sono un tuttologo, perche’ non vado in televisione 😎 e non parlo di cose sulle quali non ho almeno tentato di informarmi.

  16. 18 paolo

    Che coincidenza. Sto scrivendo un progetto di formazione per una banca d’investimento. Il Progetto prevede la navigazione in uno spazio di realtà virtuale generato da un sw di nome metaverso. Cerco su internet questa parola e vieni fuori tu.
    Saluti Junghiani.

  17. 19 Gabriele Trapasso

    Carissimi,una persona con tutti questi requisiti non puo’ che rendere orgoglioso un Italiano all’estero,sara’ figlio o parente di chi volete,io faccio i migliori complimenti,ad una persona con tanto dalento poiche’ trattasi di un Italiano.
    Vorrei rivolgermi al Sig.Morabito,I Calabresi non anno nessun diritto,invece persone ,
    come il sig. Sergio D’elia Anno tutti i diritti,nessuno dice niente.

    Gabriele Trapasso

  18. 20 Filippo D.

    Uè injegnè, che curriculum da gran fico. Da vero pallone aerostatico.

  19. 21 ilprediletto

    Com’è possibile essere “di ispirazione e credo cattolici” ed iscritto ai Radicali Italiani?
    E’ come essere vegetariano e mangiare la bistecca tutti i giorni!

  20. per ilprediletto: “sono vasto, contengo moltitudini” (c) Walt Whitman

  21. 23 Demetrio

    Beh, fa sempre piacere leggere il blog di chi porta il proprio cognome…anche se non è parente, o, per lo meno, non stretto.
    Mio nonno era di Reggio Calabria.
    Auguri e non ascoltare i soliti teppisti dell’informatica.
    Pullulano dappertutto e criticano perchè sono limitati mentalmente: sono cresciuti alla scuola ipocrita di certi democratici italiani (che non hanno nulla a che vedere con i veri DEMOCRATICI): applicano cioè la politica distruttiva della polemica, del sabotaggio e del disprezzo all’indirizzo di chi ha più idee e meriti di loro. Il Paese non può certo crescere, svilupparsi e risolvere i problemi con gente così inutile e spregevole.
    Avanti Maurizio!
    Ad majora!

  22. 24 Raffaello

    Carissimo Maurizio
    ormai ci conosciamo da qualche anno (da quando è nato l’Erede), ma ogni volta riesci a stupirmi
    ti faccio veramente i complimenti per il tuo blog e per tutti i contenuti
    qualche mese fa ho letto un libro intreressante che si intitola La fisica del cristianesimo di frank tipler leggilo
    contiene delle teorie molto interessanti anche se un po’ spericolate

    appena arrivi a pisa a chiamami dobbiamo parlare
    ciao ciao

  23. 25 Paolo

    Buongiorno. Posso farle una domanda? Ma dove trova il tempo per scrivere tutte queste cose ? Vedo che segue 4 blog ! Ma ha un altro lavoro o il suo lavoro è scrivere sui blog ?
    Saluti

  24. Basta dormire pochissimo, e il tempo c’e’ tutto

  25. 27 eorakesifa

    Mi raccomando ingegnere, si scrive (e si dice) meteOROlogia e non meteREOlogia, come ha scritto lei nel suo Chi è. La parola deriva da meteora, che un tempo indicava tutti i fenomeni celesti, e non solo le meteoriti e le stelle cadenti.
    Cordialità
    Vittorio Marletto
    pianetaserra.wordpress.com

    • un grazie a Vittorio Marletto. Metereologia esiste nel linguaggio parlato. Una questione di dittonghi. magari?

  26. 29 Tuttologo

    Morabito, lei ha un invidiabile curriculum studiorum e professionale in campo informatico. non si può dire lo stesso per il resto. non cada anche lei nella tuttologia. MALE ITALIANO

    • Enno’, caro Tuttologo…vengono definiti tali tutti coloro che sono pronti a dire la loro su tutto. Un omnologo (termine che non ho inventato io) non pretende invece di sapere tutto in partenza…au contraire, e’ determinato ad analizzare tutto quello con cui si trova a che fare.

      L’omnologo insomma continua a cercare di sapere e conoscere di piu’. Il tuttologo invece non cerca assolutamente niente.

  27. 31 bdehta

    pERHW0 ajsogmpnksxk, [url=http://igmvtngqrtoj.com/]igmvtngqrtoj[/url], [link=http://ojeccgpovtma.com/]ojeccgpovtma[/link], http://rnpcquctodea.com/

  28. 32 usjpnv

    DWqSMe ywcufqynyokh, [url=http://wkfwpwckijly.com/]wkfwpwckijly[/url], [link=http://ndyldzcivavt.com/]ndyldzcivavt[/link], http://vsxbpbawfngr.com/

  29. 33 trader

    Buona sera. S.B. mira solo al Quirinale, e quindi sta muovendo le sue pedine …

  30. 34 Dan

    Salve, mi chiedevo come si può essere cattolici e al tempo stesso radicale…

  31. 36 Cristina

    …Di ispirazione e credo Cattolici, iscritto dal 2007 a Radicali Italiani…
    Sono stata colpita dal curriculum eccezionale, ma sopratutto da <> e sinceramente mi sono mi chiesta il senso… come si puo seguire il Cristo e il credo cristiano e “cattolico” e allo stesso i Radicali… non si tratta di un contro senso?
    Grazie per la risposta…

    • Cristina…non osero’ ripetermi. I controsensi li abbiamo tutti, a parte i deboli di spirito e di mente.

      In Itaglia comunque c’e’ troppa confusione fra cattolici e clericali, laici ed atei ed anticlericali. L’infallibilita’ non si estende poi certo a nessun membro della CEI, che e’ l'”associazione” cattolica che fa troppa politica e causa troppi guai ed imbarazzi…

      • Caro Maurzio un cattolico deve seguire il dogma della Chiesa Apostolica Romana e non la propria visione personale.
        La tua posizione: critiano e radicale, a mio avviso, è più vicina al pensiero del libero arbitrio della chiesa Valdese.

      • aspetta che chiedo a Hans Küng 😎

  32. 40 Paolo

    Strano che una persona con un simile curriculum, e soprattutto con esperienza all’estero e di ispirazione cattolica, aderisca al Popolo delle Libertà.

    Non ti senti a disagio, anche alla luce della cronaca di questi giorni (veline, processo Mills ecc.)?

    Un consiglio? Non dirlo troppo in giro, offendi la tua intelligenza.

    • au contraire, Paolo…vedere l’odio (che e’ poi un odio anti-Silvio, non mi illudo certo) trasudare da commenti come il tuo non puo’ che convincermi della bonta’ della mia scelta.

  33. 42 Storic

    Questo blog dimostra che la cultura non è ,necessariamente, della sinistra, ma che la stupidità ,generalmente, è di destra.

    • La stupidita’, caro Storic, consiste nel danneggiare se stessi nel tentativo di danneggiare gli altri. Per questo ne considero un buon esempio il postare commenti cosi’ generici da risultare assolutamente vuoti.

  34. 44 Antonio Caldara

    Sei un grande !! il tuo blog è interessantissimo. Ti scrivo da Padova, la città del Santo. Sono anch’io militane di Amnesty International, sono biologo, faccio l’insegnante di Scienze al liceo classico, interessato quanto mai alle questioni mondiali , ma soprattutto alle ragioni per le quali ” gli uomini fanno quello che fanno” . Interessante quanto dici sull’impero britannico, ma purtroppo lo rimugugno da anni. IL DENARO SEMBRA ESSERE L’UNICO DENOMINATORE COMUNE ALLA DANNATA GLOBALIZZAZIONE CHE METTE INSIEME POPOLI, RAZZE, RELIGIONE CON UN IL TRAFFICO DI CAPITALI CHE LI LEGA TUTTI, E CON UN ENORME POTERE DI CHI MANEGGIA QUESTI CAPITALI.

  35. 45 aldo

    E’ veramente difficile pensare che una persona così dotata non abbia ancora vinto il Nobel. Un consiglio: dorma un pò di più e scriva meno scemenze ed insulti in giro per il web. Le farà bene.

    • con i tuoi consigli, caro Aldo, diventerai presto Papa. Buona fortuna anche a te.

      • 47 aldo

        E’ bello vivere nella presunzione di essere tanto intelligente e bravo? a me pare semplicemente molto comodo. E’ più difficile capire ed affrontare i propri limiti e la propria ignoranza. Non ho bisogno dei suoi ‘auguri’ e lei che ne avrebbe bisogno

      • Aldo – le tue parole sono insensate. Ma chi sei, d’altronde? Ritorna alla tua paura di essere riconosciuto su internet, forse l’anonimato è il tuo unico indice di saggezza.

  36. 49 aldo

    come chi sono? sono il futuro Pontefice, lo ha appena detto lei che è così dotato da conoscere anche il futuro.


  1. 1 Versione Aggiornata del Curriculum « Maurizio Morabito
  2. 2 Attributi » Ocasapiens - Blog - Repubblica.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: