Archive for the ‘Trasporti’ Category

Chi per lavoro, obbligo o follia si avvicina al centro di Londra in automobile durante le ore lavorative ha bisogno di tanta pazienza. E di un po’ di soldini per pagare il privilegio di partecipare al quotidiano Festival dell’Ingorgo. Il traffico e’ stato sempre un problema per le grandi citta’, nella Roma di Augusto come […]


Guidare a velocita’ medio-basse, specie su lunghi percorsi, significa far sorridere il portafogli, per il semplice fatto che in linea teorica i consumi di carburante dovrebbero crescere piu’ o meno esponenzialmente con la velocita’. D’altronde, proprio su quei lunghi percorsi i compagni di viaggio specie piu’ piccoli possono facilmente spazientirsi quando i tempi di percorrenza […]


(Estratto dal forum di Radicali.it. Mie risposte a vari interlocutori sul tema dei vantaggi e svantaggi della proposta di rendere gratuiti i trasporti pubblici al di sotto dei 100km dai centri abitati) Praticamente vorresti un aumento delle tasse. Ho anche messo una lista dei posti dove la gratuita’ dei trasporti pubblici e’ gia’ sperimentata se […]


(in Addendum in calce, una serie di esempi dove tutto questo e’ gia’ realta’) Chi vive in una grande o anche solo media citta’ sa benissimo cosa vuol dire affrontarne il traffico. Anche a Londra, dove acqua e vento puliscono l’aria in fretta, c’e’ poco da stare allegri: nonostante i 12 euro da pagare ogni giorno […]


Come fare in modo che tutti vadano piano sulle strade d’Italia? Vista la scarsa praticita’ dell’installazione di un limitatore di velocita’ sulla trazione, occorre un po’ di psicologia spicciola. Montiamo quindi un ago avvelenato di circa 30 centimetri al centro del volante, in modo che alla minima frenata non dolcissima, il guidatore rischi di essere […]


Non penso ci vorrebbe poi cosi’ tanto sforzo alla Polizia Stradale per beccare chi guida in maniera pericolosa in autostrada. Ogni volta che guido per l’Europa, infatti, mi rendo conto di essere davvero arrivato in Italia non tanto per il paesaggio o per i cartelli, ma per l’arrivo di una teoria di idioti veloci e […]