Rischio Alluvioni in Italia 10-11-12 Dicembre

09Dic08

Dal sito Meteoweb

Precipitazioni violente e abbondanti. Liguria, Toscana, Emilia e Friuli col fiato sospeso: si rischia l’alluvione

[…] Nei prossimi giorni sono in arrivo altre abbondanti precipitazioni proprio in queste aree.

Pioverà copiosamente per oltre 48-54 ore in modo persistente nelle stesse zone, nel nord/est e in modo particolare in Friuli.

E se nella giornata di mercoledì 10 la neve cadrà a quote collinari su tutto l’arco Alpino orientale, fino a 500 metri di quota, nelle 24 ore successive (giovedì 11) le temperature aumenteranno a causa dell’arrivo dello scirocco, e in contemporanea a una nuova eccezionale ondata d’acqua alta a Venezia, le persistenti, violente e abbondanti precipitazioni in atto nel Friuli saranno liquide, piovose, fino a oltre mille metri!

Si scioglierà quindi di colpo anche l’abbondante coltre nevosa caduta nelle 24 ore precedenti!

Situazione allarmante anche tra Liguria di levante, Emilia e Toscana.
Sulle Apuane e nell’Appennino Tosco/Emiliano cadranno oltre 350/400mm di pioggia in 48 ore.[…]

Chissa’ perche’ questi allerta giustificatissimi non trovano spazio sui giornali…



2 Responses to “Rischio Alluvioni in Italia 10-11-12 Dicembre”

  1. semplice, non fanno notize come i morti e minano il pensiero di sicurezza che ci vogliono dare le amministrazioni che vigilano su questo tipo di eventi.
    Si da il minimo cercando di risolvere senza allarmare troppo, è anche un modo per dare più valore agli interventi di questi stessi enti.

    almeno credo! 🙂

  2. 2 giorgio

    Da anni ,e lo abbiamo purtroppo visto ripetersi il 21 e 22 maggio 08 nel Lazio in Piemonte poi altrove e in questi giorni a Roma, complici anche i cambiamenti climatici, in tutta Italia passiamo da periodi di siccita’ ad improvvise e devastanti esondazioni dei nostri corsi d’acqua, da anni, la Protezione Civile Italiana ,seppur sia riconosciuta da tutti anche all’estero come la migliore del mondo,non ha i mezzi adatti per intervenire efficacemente e velocemente in tali situazioni.

    Da anni infatti si interviene principalmente con sacchi di sabbia e quindi i mezzi a disposizione degli operatori per far fronte a tali eventi sono scarsi, inefficaci, e faticosi nella loro messa in opera in più data la loro lentezza di esecuzione ,in caso di emergenza, non c’e’ mai il tempo necessario per creare una efficace barriera all’acqua con conseguenze disastrose e molto costose in termini economici.

    AQUADIKE è una barriera antiesondazione componibile temporanea che sostituisce i vecchi sacchetti di sabbia, è facile e rapida da posizionare in più è riutilizzabile ed interamente riciclabile .

    http://www.aquadike.com

    Aquadike è un sistema antiesondazione composto da moduli in robusto e riciclabile polietilene che si incastrano longitudinalmente uno con l’altro che consentono di formare lunghe e solide barriere di protezione in grado di adattarsi alla configurazione del terreno.

    Aquadike è pensato per essere utilizzato da chiunque e riutilizzato più volte e garantire sempre la stessa tenuta ed efficacia, la messa in opera, essengo “guidata” da incastri assicura all’operatore anche meno esperto o attento , la massima tenuta.

    Aquadike si posa in opera senza alcuna infrastruttura in alveo, il peso ridotto dei moduli permette un’agile movimentazione e richiede un esiguo numero di persone che in poco tempo possono così erigere una efficace barriera all’acqua.

    Aquadike può essere tranquillamente immagazzinato all’aperto e l’impilabilità dei moduli riduce notevolmente la superfice atta al ricovero.

    Aquadike a fine emergenza è rapido da svuotare e smontare ed è subito pronto per un’altro intervento.

    I mezzi dunque ci sarebbero, per intervenire con più velocità ed efficienza, si potrebbe dare maggior sicurezza ai cittadini, ma….sembra non interessare a nessuno.

    distinti saluti
    Giorgio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: