Obama – Primo Scivolone Sul Clima – Articolo su Svipop

23Nov08

Terzo mio articolo su Svipop, l’agenzia online del CESPAS, il cui Presidente e’ il giornalista e scrittore Riccardo Cascioli:

OBAMA, PRIMO SCIVOLONE SUL CLIMA

di Maurizio Morabito

Nel primo intervento sulle politiche climatiche da futuro presidente degli Stati Uniti, Barack Obama ha subito inanellato una serie di sciocchezze dal punto di vista scientifico, dando per certi fenomeni (mari che salgono, siccità, uragani sempre più violenti) che sono oggetto di dibattito scientifico. Un inizio poco incoraggiante. E come pensa Obama di conciliare la filosofia del “Yes, we can” con il catastrofismo imperante?



3 Responses to “Obama – Primo Scivolone Sul Clima – Articolo su Svipop”

  1. 1 ice2020

    Direi che ha iniaizato nei migliori dei modi… Voglio sperare che sia frutto di uno di quei discorsi generali di circostanza e punto…e che poi nel prendere le decisioni che contano, non si lasci fregare anche lui dal catastrofismo imperante appunto…ma nn credo che ciò accadda…il dollaro viene prima di tutto, e per una volta ne sono lieto…

    Saluti

  2. 2 geoff chambers

    Per Barack, che è spesso paragonato a Quello che camminava sull’acqua, calmare gli uragani sarà un compito facilissimo. Da quando ha cominciato la sua campagna di presidente, gli uragani stanno calando al 30% (vedi wattsupwiththat.com)

  3. 3 piffari giuseppe

    Ho seguito senza enfasi il percorso di questo nuovo Martin Luther king e,in tutta franchezza, non ho visto altro che una debordante prosopopea,una insulsa retorica mista ad una sedicente nuova visione del mondo, che è il surrogato palesemente fuorviante di un divenire e di e di una concezione storica che, temo, sia da un pensiero debole (yes we can),sia pure mirabilmente persuasivo e pervasivo come ogni sdoganamento elettorale,difficilmente mutabile in altro da sé.In relazione poi al suo intervento sulle discussioni intorno ai presunti cambiamenti climatici, non mi sorprendo,visto le frequentazioni di questo presunto messia di colore,alla luce poi del fatto che in un comizio elettorale, il premio nobel Al Gore(sic)salutava in lui il nuovo presidente degli Stati Uniti.Senza speranze disgiunte da un sano cristiano realismo concedo a Barak Obama il beneficio di proferire sciocchezze scientifiche.sicuramente in obbligo,riservandomi come é giusto di esprimere personali opinioni sulla base del suo operato.per il resto sino ad oggi mi é giunto solo un déjà vu,confuso e caciarone :
    parole,parole,parole,soltanto parole.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: