Ufficiale di Polizia propone la Legalizzazione delle Droghe in Gran Bretagna

15Ott07

BBC News – 15 Ottobre 2007
Corpo di Polizia Gallese d’accordo sulla liberalizzazione delle droghe

L’Ente di Polizia del Nord del Galles ha annunciato oggi il suo supporto per le proposte di revisione del proibizionismo sulle droghe, proposte avanzate dal suo Commissario Capo Richard Brunstom.

Tali proposte verranno presentate al Ministro dell’Interno del Governo Brown e al Parlamento del Galles, nell’ambito di consultazioni per tutto il Regno Unito riguardo la Legge sull’Abuso di e Tossicodipendenza da Droghe (“Misuse of Drugs Act”, del 1971).

Brunstom vorrebbe sostituire “Droghe” con “Sostanze” in modo da regolamentare anche nicotina ed alcool secondo una scala del danno invece che semplicemente proibire una lista di droghe illegali.

Brunstom ha dichiarato che la “guerra contro le droghe” non puo’ essere vinta e che non vuole che la situazione precipiti verso uno stato di anarchia dell’uso e dell’abuso. Ha poi paragonato i proibizionisti che si oppongono a una revisione delle leggi vigenti, a chi crede che la Terra sia piatta nonostante tutte le prove contrarie.

Anche Leanne Wood, ex-poliziotta adesso parlamentare per il Partito Gallese del Plaid Cymru ha detto che la legge del 1971 non e’ assolutamente efficace e che la strategia corrente proibizionista non puo’ portare ad alcuna vittoria.

Altri politici locali e nazionali sono intervenuti sull’argomento, per lo piu’ contro le nuove proposte, cosi’ come l’Associazione degli Ufficiali di Polizia, una cui portavoce ha definito le idee di Brunstom come “frutto della disperazione” perche’ “porterebbero ad esacerbare il problema”.

NOTE A COMPLEMENTO DELLA NOTIZIA DELLA BBC

Il dibattito sulla liberalizzazione delle droghe va avanti da alcuni anni nel Regno Unito, dove proposte in tal senso sono gia’ venute piu’ volte dalla Polizia stessa, piu’ incline a occuparsi di criminalita’ invece di chi fa uso personale di sostanze.

In generale le droghe sono classificate a seconda del danno, da “A” (eroina, morfina) a “B” (anfetamine) a “C” (steroidi anabolizzanti). Nel 2004, dopo un periodo di sperimentazione, la Cannabis e’ stata declassata da B a C, con la conseguenza che chi ne e’ scoperto in possesso non e’ piu’ arrestato “per principio”, anche se la droga stessa viene sequestrata dalla Polizia. Una revisione della situazione nel 2005 non ha portato ad alcun cambiamento, anche se Gordon Brown ne ha annunciata un’altra lo scorso Luglio.

Secondo il Sistema Sanitario Nazionale in Inghilterra e Galles, nel periodo 2004/2005 il 26% dei giovani nella fascia di eta’ 16/24 ha ammesso di aver usato droghe nell’anno precedente, e la meta’ ha detto di averle provate almeno una volta nella vita. Fra chi usa droghe, la meta’ ha dichiarato di aver iniziato fra le eta’ di 10 e 15 anni.

Il Ministero dell’Interno ha riportato nel 2005 una riduzione generalizzata del consumo e uso di droghe, con l’unico indicatore stabile rappresentato dalla percentuale di chi fa uso di droghe pesanti (classe “A”). In particolare, l’uso di cannabis dopo la parziale liberalizzazione del 2004 e’ leggermente diminuito.



No Responses Yet to “Ufficiale di Polizia propone la Legalizzazione delle Droghe in Gran Bretagna”

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: