Quaderni dell’Eterodossia – IV – Famiglia

30Mag07

(quarto articolo in una serie di riflessioni morali, sociali e politiche contemporanee)

  1. Quaderni dell’Eterodossia – Introduzione
  2. Quaderni dell’Eterodossia – II – Religione
  3. Quaderni dell’Eterodossia – III – Aborto
  4. Quaderni dell’Eterodossia – IV – Famiglia

Sono convinto del vantaggio conferito dal vivere in una famiglia e in un matrimonio sani e sereni (nei limiti del possibile). Sono contrario ai PACS e ai DICO.

-> Ma la famiglia non e’ solo quella con Papa’ e Mamma’. E il matrimonio non e’ solo quello fra un uomo e una donna.

Si leggano le dichiarazioni del Vaticano riguardo la famiglia di Giovanni Paolo II.

Io vedo con favore il matrimonio per tutti ma proprio tutti: sono contrario ai PACS, ma perche’ sono troppo timidi, anzi disutili, in quanto introdurranno un regime di “matrimonio leggero” che rendera’ inutile il matrimonio classico.

E quello si’ che potra’ cambiare in peggio i rapporti all’interno delle famiglie.

Per non parlare di una palese assurdita’: in teoria una coppia gay puo’ sposarsi, a patto che uno dei due rischi la vita sotto i ferri per cambiare sesso.

Come si puo’ far dipendere i diritti civili dal bisturi del chirurgo?



3 Responses to “Quaderni dell’Eterodossia – IV – Famiglia”


  1. 1 Quaderni dell'Eterodossia - III - Aborto « Maurizio Morabito
  2. 2 Quaderni dell'Eterodossia - II - Religione « Maurizio Morabito
  3. 3 Quaderni dell'Eterodossia - Introduzione « Maurizio Morabito

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: