A Proposito Di Emigrazione

01Mag07

Chissa’ se qualcuno ricorda quel magnifico film “Pane e Cioccolata“, che dovrebbe essere visto in tutte le scuole dell’obbligo?

In quel film Nino Manfredi interpreta un emigrato italiano in Svizzera agli inizi degli anni ’70, il quale sul treno di ritorno in Italia ascolta lo struggente canto di un altro emigrato.

E’ una canzone della terra e degli affetti lontani, della vita dura dell’emigrato, etc etc.

Una canzone lombarda

Nessun ulteriore commento e’ necessario

ps dopo aver ascoltato quel pianto, il personaggio di Manfredi scende dal treno e ritorna in Svizzera…

pps quanto sopra e’ stato pubblicato il 2 Maggio fra le Lettere al Direttore de La Repubblica



3 Responses to “A Proposito Di Emigrazione”

  1. 1 alessandro coricelli

    Che e’ successo?
    E’ cambiato il tempo?

  2. Ma non il clima ūüėé

  3. La mia lettera e’ stata pubblicata oggi sul sito di Repubblica: http://www.repubblica.it/2005/b/rubriche/letterealdirettore/avanti/avanti.html


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: